Piazza Curtatone, 55100 Lucca T. +39 0583 954275 Vendita Lun-Sab 9-12.30 15-19

Benelli BKX 250 e 250 S: adventure e stradale, a voi la scelta
Postato da AMMINISTRATORE il 23/12/2022

Benelli BKX 250 e 250 S: adventure e stradale, a voi la scelta

Benelli BKX 250 e 250 S: adventure e stradale, a voi la scelta

Benelli ad EICMA strizza l’occhio alle nuove generazioni con le BKX 250 e 250 S, due moto accomunate dallo stesso motore 250cc da 25,8cv (19 kW) a 9250 giri/min e di 21 Nm (2,1 kgm) a 8000 giri/min. La BKX 250 è un’adventure, la BKX 250 S è una moto stradale dal look accattivante; entrambe puntano su maneggevolezza e facilità di guida. Dotate di telaio a doppia culla in tubi di acciaio, forcella upside-down con steli da 41 mm e mono regolabile nel precarico molla ed escursione, dal punto di vista tecnico si differenziano per le quote ciclistiche, le misure dei cerchi e degli pneumatici. La BKX 250 adotta cerchi a raggi, da 19” all’anteriore e da 17” posteriore, gommate rispettivamente con pneumatici da 100/90 e 140/80. Sulla BKX 250 S i cerchi in lega di alluminio sono da 17”, con pneumatici da 110/70- ZR17 e 150/60-ZR17. Le nuove Benelli BKX 250 e BKX 250 S saranno disponibili a partire da metà 2023.

Benelli Tornado Naked Twin 500, nuda e sportiva

Ad EICMA 2022 Benelli lancia la Tornado Naked Twin 500, il design è frutto dell’evoluzione del concetto di sportività che ha fatto la storia del marchio e anticipa il nuovo linguaggio espressivo delle sportive della Casa di Pesaro. Tra i particolari degni di nota l’inedito fanale con la firma luminosa delle luci diurne (DRL) a “T”. Il motore da 500cc è lo stesso delle best-seller TRK 502 e Leoncino 500, con alcuni aggiornamenti. La potenza massima è di 47,6 CV (35 kW) a 8500 giri/min, la coppia arriva 46 Nm a 6000 giri. La Tornado Naked Twin 500 ha il telaio a traliccio in tubi in acciaio, pensato per offrire il massimo dell’agilità su strada e tra le curve. All’avantreno c’è una forcella con steli da 50 mm; dietro c’è un monoammortizzatore regolabile nel precarico molla e nel freno idraulico in estensione. L’impianto frenante con ABS si avvale di un doppio disco da 320 mm all’anteriore, con pinza radiale a quattro pistoncini; dietro troviamo un disco da 260 mm con pinza flottante a singolo pistoncino.