L'importanza del controllo dei livelli dell'olio nel tuo veicolo

Per una corretta manutenzione della tua moto ricordati di tenere sotto constante controllo il livello dell’olio motore, del liquido di raffreddamento e dei freni.

Ecco come fare.

LIVELLO DELL’OLIO MOTORE
Da verificare ogni 100 chilometri che non sia né troppo basso, che significa carenza di lubrificazione, né troppo alto, che genererebbe eccessiva pressione. La via di mezzo è la miglior soluzione.
A motore già caldo, si spegne il motore e si aspetta 5 minuti che l’olio di scenda per finire nella coppa. A questo punto si può misurare il livello.
A seconda dei modelli c’è un oblò, oppure un’astina, tutte hanno due tacche MAX e MIN, e il livello dell’olio non deve mai andare oltre a queste.
Leggete il vostro libretto di manutenzione, alcune moto indicano che il livello vada fatto a moto dritta, altre con la moto sul cavalletto. Infine ricordatevi di tenerla su un piano, né in discesa né in salita.

LIVELLO DEL LIQUIDO DI RAFFREDDAMENTO
Posiziona la moto su una superficie piana, sul cavalletto centrale. In caso di rabbocco è necessario attendere almeno 10 minuti dallo spegnimento del motore per evitare che la pressione del motore a “caldo” falsi la misurazione e, ovviamente, per evitare di scottarsi.
Il refrigerante ha la funzione di abbassare la temperatura del motore. È composto da acqua deionizzata che viene inserita in circolo nel motore insieme a del liquido antigelo per svolgere questa funzione.
Sebbene la regola generale per il controllo del semplice livello del liquido di raffreddamento sia equivalente per tutti i motoveicoli è necessaria una differenziazione nella modalità, a seconda che si possegga una carenata, uno scooter o una "naked". Se si possiede una carenata è opportuno smontare la carena stessa per avere la visualizzazione delle tacche riferite alle quantità di liquido. Per gli scooter invece è sufficiente abbassarsi a livello della pedana e osservare il livello dall'apposito foro.
Verificate che il livello non scenda mai al di sotto della tacca del minimo e anche che non superi la soglia del massimo
In caso di consumi elevati di liquido refrigerante è consigliabile un controllo presso il proprio meccanico di fiducia.
Cambiare il liquido o aggiungere solo a motore freddo!

LIVELLO DELL’OLIO DEI FRENI
L’olio dei freni va sostituito almeno ogni 5000 chilometri. Per evitare problemi puoi rivolgerti a un’officina specializzata ma è possibile anche farlo da soli con le dovute accortezze. 
Un impianto frenante performante e in ottimo stato fa la differenza sia su strada che su pista, in quanto tiene della dovuta brevità lo spazio di arresto. Sostituire l’olio dei freni è importantissimo per la sicurezza e per la sua corretta manutenzione.
Questi gli step per il cambio.
Cambia l’olio dei freni della moto quando è caldo. Fate quindi un breve giro con la moto.
Proteggi le parti interessate prima di effettuare il cambio. L’olio può corrodere le vernici della carrozzeria
A motore spento svita il tappo del serbatoio dell’olio freni.
Prendi uno straccio e un tubicino di plastica di 60 cm circa e sistemalo sulla vite di spurgo (che si trova sulla pinza), facendo in modo che termini in una vaschetta o in un recipiente di plastica per la raccolta.
Allenta la vite di spurgo e pompa con la leva freno, così facendo il liquido usato colerà nella vaschetta. Fai attenzione che non si svuoti mai del tutto.
Versa il lubrificante nuovo attraverso l’apertura superiore, solitamente si trova nella parte destra del manubrio, e pompa con la leva freno fino a che l’olio non avrà riempito tutti i canali e lo vedi fuoriuscire dalla vite di scarico precedentemente svitata.
A questo punto stringi la vite e pompa di nuovo l’olio fino a che non senti il freno duro.
E ora non ti resta che provare i freni in marcia, testandoli a bassa velocità.
CONTATTACI

ALTRE NEWS

CATENA di trasmissione: durata, manutenzione, sostituzione
Cosa è la Catena? Per catena di trasmissione si intende un sistema di trasmissione di...
Posso andare in moto in questo periodo di emergenza Coronavirus?
Un breve Vademecum su come comportarsi in questo periodi di emergenza dovuta al Covid-19: POSSO...